Tuoro sul Trasimeno

Antica città etrusca, in seguito occupata di romani, Tuoro sul Trasimeno è passata alla storia perché sul suo territorio si scontrarono, nella famosa battaglia del Trasimeno, l’esercito di Roma e quello cartaginese guidato da Annibale.
La fondazione del paese è però di epoca molto pi recente, infatti, le prime testimonianze del borgo possono essere individuate solo nel XIV secolo.
Da Tuoro è possibile imbarcarsi per l’Isola Maggiore, una delle tre isole del Lago.

Da Vedere
Palazzo Capra , edificato in epoca rinascimentale sulla tomba del comandante romano Caio Flaminio.
Da non perdere nei dintorni:
Campo del Sole , presso Punta Navaccia. Un insieme architettonico, costituito da 27 colonne-sculture eseguite da famosi artisti contemporanei di varia nazionalità con la pietra serena che viene estratta nelle cave locali.
Chiesa di S. Lucia a Vernazzano Alto, che conserva il dipinto di S. Michele Arcangelo e di S. Lucia del pittore torreggiano Anton Maria Garbi.
Isola Maggiore . E’ l’unica delle tre isole del Trasimeno ancora abitata. Conserva il quattrocentesco villaggio dei pescatori. Nel 1213 vi si recò in eremitaggio per la Quaresima S. Francesco di Assisi. Una Cappella ricorda la visita del Santo e il luogo dove si fermò a pregare.

Gite Nei Dintorni
Da Tuoro andando verso Castiglione del Lago si incontra la Chiesa di S. Maria , detta Pieve di Confine; in alto il Castello di Monte Gualandro , sorto nel ‘200, con funzione di dogana. Proseguendo si incontra il Borghetto , ex sede di un monastero dedicato a S. Martino.
Da Assaggiare
Qui si possono guatare ottimi piatti di pesce del Lago e vini DOC. Da non perdere il Torciglione, dolce tipico natalizio, a forma di serpente a base di mandorle macinate, zucchero e uova.
Artigianato
Tipica è la lavorazioni artigianale di merletti al tombolo. Questa lavorazione è tipica dell’ Isola Maggiore; vi è stata introdotta alla fine dell’800 da alcuni irlandesi e per questo il tessuto è detto “Pizzo d’Irlanda”.

Galleria Fotografica Tuoro sul Trasimeno