Paciano

Situata sulle pendici del monte Petrarvella, Paciano vanta origini etrusco-romane testimoniate dai ritrovamenti di suppellettili funerari effettuati nel corso degli anni. Dalla città, che conserva intatto il suo borgo medioevale, si gode una splendida vista che spazia verso il Lago Trasimeno, la Valdichiana ed il Monte Amiata, è oggi uno dei “Borghi più belli d’Italia”.
Da Vedere
Chiesa di S. Giuseppe , all’interno c’è un antico gonfalone comunale con la “Madonna della Misericordia “, opera della bottega dei Bonfigli. Nelle sale della pinacoteca, già antica Confraternita del SS. Sacramento si trovano due tavole del ‘400 e un affresco di Francesco di Castel della Pieve, ritenuto il maestro del Perugino, che dipinse, nel 1452, una grande ed espressiva”Crocifissione”. Documenta, con i suoi preziosi oggetti, la storia e l’arte di Paciano dal periodo etrusco al primo ‘600.
La Chiesa della Madonna della Stella, fuori dalle mura edificata nel tardo ‘500 contiene preziosi affreschi raffiguranti il culto della Madonna.
La Torre di Orlando , unica testimonianza di Paciano antica, domina la pianura circostante.
Gite Nei Dintorni
Nel territorio di Paciano si trova l’area naturalistica di Monte Pausillo . Uno spazio naturale rimasto intatto nel tempo, nel quale vivono numerose specie di fauna mediterranea.
Da Assaggiare
Tipici della zona l’olio DOP, il miele, i formaggi e i salumi.
Artigianato
Legato alla tradizione contadina, è andato scomparendo; tra le attività di cui rimane memoria vi è l’impagliatura delle sedie, la creazione di panari , con cocci e polvere di marmo per cuocere la torta al testo, la tessitura, la fabbricazione di scope di saggina e di erica e la costruzione di scale di legno usate per la raccolta delle olive.

Galleria Fotografica Paciano